Cos’è la “comunicazione visiva?
Graphic-designer-freelance-illustrazione-occhio-2
La comunicazione visiva è, molto semplicemente, la trasmissione di un messaggio tramite immagini.
Quali sono gli strumenti della comunicazione visiva?

Gli strumenti della comunicazione visiva sono molteplici e comprendono tutti gli artefatti comunicativi che sono stati progettati secondo regole precise al fine di trasmettere un messaggio, che sarà percepito dal fruitore/utente attraverso il senso della vista.
Nella pratica, parliamo di artefatti grafici (loghi/corporate o brand identity, biglietti da visita, flyer, cataloghi, brochure…), immagini (foto, illustrazioni, disegni…), video, interfacce digitali…
Gli strumenti della comunicazione visiva sono molti, l’importante è riuscire a progettarli e gestirli al meglio per comunicare il proprio messaggio in modo univoco, efficace, chiaro e immediato.

Perché la comunicazione visiva è così efficace?

La comunicazione per immagini è la via più semplice e diretta per comunicare qualcosa: la comprensibilità del messaggio è immediata, ha un forte potere di richiamo e permette di raggiungere il massimo effetto comunicativo nel minore tempo possibile.
Nel meccanismo della comunicazione visiva entrano in gioco diversi fattori, ma i primi tre da tenere in considerazione sono sicuramente l’emittente, ovvero il soggetto che comunica, il messaggio da trasmettere e il ricevente, cioè il destinatario del messaggio. Nel caso della comunicazione visiva, il canale attraverso cui il messaggio viene trasmesso (dall’emittente) e percepito (dal destinatario) è, ovviamente, quello della vista.

Il motivo per cui la comunicazione tramite immagini è così efficace è il fatto che la vista è il primo senso con cui l’essere umano percepisce il mondo esterno e, di conseguenza, è anche il canale più immediato che l’uomo usa per ricevere ed elaborare i messaggi che gli arrivano dal mondo circostante.

Perché scegliere di affidare la comunicazione della propria azienda, brand o prodotto ad un visual designer?
Il visual designer è la figura professionale che è in grado di produrre e gestire gli strumenti della comunicazione visiva di un’azienda; il lavoro del visual designer è proprio questo: saper comunicare attraverso le immagini in modo funzionale alla divulgazione di un messaggio o di un’informazione.

Nel progetto della comunicazione online o offline – quindi, sia mezzo stampa che tramite i canali digitali – è imprescindibile avere un’ampia conoscenza del mondo della comunicazione tramite immagini e di tutto ciò che è percepibile dall’occhio umano come colori, forme, caratteri tipografici e segni grafici.
Il visual designer è un professionista che – supportato da un’ampia conoscenza dei linguaggi visivi, dei sistemi cromatici e soprattutto di tutti i meccanismi regolano la percezione visiva – sa come comunicare un messaggio o un valore attraverso le immagini e i segni.

In che modo il visual design è utile per comunicare efficacemente i valori della propria azienda, brand o prodotto?

Si è già parlato dei primi tre fattori che entrano in gioco quando si parla di comunicazione visiva: emittente, messaggio e destinatario, ma anche del canale attraverso il quale il messaggio viene trasmesso, che è quello più immediato ed efficace per l’essere umano, ovvero quello della vista.
Il messaggio, che è il fulcro della comunicazione, viene trasmesso attraverso un codice, che nella pratica è l’insieme dei segni usati per comunicare e delle regole usate per combinarli tra loro: un’immagine, un logo, un marchio, un biglietto da visita… Affinché la comunicazione visiva sia efficace, è fondamentale che il codice (che è l’insieme dei segni, cioè degli artefatti comunicativi) sia chiaro e risulti immediatamente comprensibile dal destinatario.

Per essere efficace, il progetto della comunicazione visiva non può essere improvvisato: deve seguire delle regole e tenere conto di molteplici fattori.
Per questo motivo la soluzione migliore è affidarsi ad un professionista della comunicazione, cioè una persona in grado di tradurre correttamente il messaggio in una serie di elementi di comunicazione chiari, coerenti, distintivi e – di conseguenza – efficaci.